Dolce al Cioccolato “indèmoulable”

Ve l’ho mai detto che sono una cioccolato-addict? Ok ve lo dico ora.

Ho sempre amato il cioccolato, in qualsiasi versione. Non vado matta per il gelato e alla fine scelgo sempre quello al cioccolato. Al massimo posso concederVI il gusto stracciatella. Per variare.
Non sono una f**a-di-legno del cioccolato, una di quelle che arricciando il naso e storcendo la bocca sdegnosamente dice “Ah no, la nutella non è cioccolato, io mangio solo fondente 7mila% proveniente dalle piantagioni di Willy Wonka”.
No davvero! io sono una consumatrice seriale di Nutella. Adoro gli after-eight e i mon-cherì. Corteggio i Mars mettendoli nel frigo durante l’estate. Ho sfidato gli spacciatori di cioccolato davanti alla scuola media accettando un pacco di Bounty mentre le compagne scappavano via spaventate (questa ve la racconto un altra volta però).
Insomma per farla breve: un dolce non è davvero un dolce se non ha il cioccolato.

Questa ricetta è una rivisitazione del “Gâteau indémoulable de Jean-François” di Trish Deseine.
Un dolce che vista la sua “fragilità” non si può sformare ed è un invito alla convivialità: per mangiarlo dovrete armarvi di cucchiaini e insieme ai vostri ospiti farlo direttamente dallo stampo di cottura.
Se non vi attira l’idea non vi resta che fare delle mono-porzioni ma a questo punto state ben attenti ai tempi di cottura e tenete la temperatura del forno più bassa.
Però il bello di questo dolce è proprio questa particolarità, quindi magari fatelo per mangiarlo con la vostra famiglia, con la vostra dolce metà…ma anche tutto per voi.
(Ok magari non tutto in una volta però!)

Per 6 persone:
300 gr di cioccolato amaro
300 gr di burro
150 gr zucchero
1 cucchiaio di Cointreau
6 uova

Tagliate a pezzi il cioccolato e mettetelo a bagnomaria insieme al burro.
Rimestate spesso con un cucchiaio di legno finchè non avrete una bella crema lucida.
Separate i tuorli dagli albumi.
Sbattete i tuorli con lo zucchero e il liquore fino a farli diventare chiari e spumosi.
Aggiungete il cioccolato fuso con il burro al composto di uova e zucchero. Mescolate bene senza smettere facendo attenzione che il cioccolato caldo non cuocia le uova.

Montate a neve gli albumi e aggiungeteli al composto, senza smontarli, effettuando dei movimenti dal basso verso l’alto.
Mettete il composto in una tortiera di ceramica di 24-26 cm di diametro e mettete in forno già preriscaldato a 180° per 20 minuti.

La torta non lieviterà, ma si gonfierà per poi afflosciarsi al centro una volta sfornata. Infatti il dolce deve restare molto umido e sopra avere una bella crosticina sottile con diverse crepe.

 

 

 

 

 

 

Con questa ricetta partecipo al contest “Cucinando Dolcemente”

Related posts:

4 Comments

Filed under Dolcezze

4 Responses to Dolce al Cioccolato “indèmoulable”

  1. *.* perchèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè??? tu mi vuoi male ammettiloooooooooooooooooooooooooooooooooooo. —.—sbav…

  2. Non amo il cioccolato, ma amo leggere le tue storie e non mi perderò di certo Bibi all’arrembaggio del Bounty vestita da corsaro.

  3. SANTOCIELO.

    SANTOOOOOOOOOOOOOOOOOO CIELOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Rispondi